gratitudine.

Ormai se penso ai viaggi interminabili con sacchetti e sacchettini di vestiti, ai lavori che non finivano mai, ai metri di catenella sbagliati comprati per appendere l’insegna, ai documenti consegnati sempre in ritardo e ai soldi spesi per cominciare.. mi sembra che sia passato un secolo. Eppure questo sogno è cominciato solo 3 mesi fa.

3 mesi pazzeschi, che hanno cambiato la mia routine, il mio modo di vivere il lavoro e il denaro, e quindi il senso della mia esistenza e dei miei rapporti.

Qualcuno mi diceva che avere un’attività significa non distogliere mai il pensiero da lì, e un po' è vero. Ma per ora è un pensiero (al di là della fatica, dei conti che non quadrano e della burocrazia) con una nota dolce che mi piace davvero tanto. E di questo sono profondamente grata.

Sul timbro che utilizzo per marchiare ricevute e moduli c’è solo il mio nome, ma in realtà non potrei definire L’Antina che come un’opera collettiva, fatta di tantissime persone che, a loro modo e con le forze (poche o tante) disponibili, hanno contribuito in modo determinante a farle vedere la luce: c’è chi ha saputo interpretare le mie idee contraddittorie creando un logo che mi rappresenta in pieno, chi mi ha portato il trapano per appendere insegna e quadretti, chi mi ha donato vagonate di vestiti e chi li ha stirati facendomi compagnia. Poi c’è chi mi ha dato consigli sulla disposizione dei mobili, cucinato prelibatezze per l’inaugurazione e guidato nella selva della burocrazia. E chi, infine, ogni lunedì mi accoglie nella sua casa colorata e piena di note e mi accompagna con il sorriso in questo viaggio così imprevedibile. Io senza tutto questo non ce l’avrei mai fatta.

Oliver Sacks, in tutt'altro periodo della vita rispetto a quello che sto vivendo io, ha sentito l’esigenza di dire a suo modo grazie, e lo ha fatto con i preziosi scritti raccolti nel libricino dal titolo emblematico: "Gratitudine".

Ho letto per la prima volta quelle pagine quando mancavano pochi giorni all'inaugurazione de L’Antina, e le ho trovate profetiche. Delle piccole strisce di parole e poesia, dal tocco delicato. Ci ho trovato quel senso di pienezza, di appagamento e di serenità che auguro davvero a tutti di provare, un giorno o l’altro. Io sto ancora camminando verso quella meta, ma grazie a chi c'è stato ho trovato il coraggio di dare vita al mio piccolo sogno, e adesso quella meta mi sembra un pochino più vicina.

Grazie di cuore, per tutto!

E buon Natale,

Maddalena

Scrivi commento

Commenti: 9
  • #1

    Anna Groover (giovedì, 02 febbraio 2017 17:53)


    Hello! I just wanted to ask if you ever have any problems with hackers? My last blog (wordpress) was hacked and I ended up losing a few months of hard work due to no backup. Do you have any methods to protect against hackers?

  • #2

    Arnette Theiss (domenica, 05 febbraio 2017 05:38)


    Hi there great blog! Does running a blog like this take a large amount of work? I've absolutely no knowledge of coding but I was hoping to start my own blog soon. Anyways, should you have any ideas or tips for new blog owners please share. I understand this is off topic however I simply had to ask. Kudos!

  • #3

    Loyd Timm (domenica, 05 febbraio 2017 06:31)


    Thanks a lot for sharing this with all people you actually know what you are speaking approximately! Bookmarked. Please also talk over with my web site =). We can have a link alternate agreement between us

  • #4

    Harold Lettinga (lunedì, 06 febbraio 2017 09:44)


    Wow, that's what I was searching for, what a stuff! existing here at this webpage, thanks admin of this site.

  • #5

    Portia Dahlgren (lunedì, 06 febbraio 2017 10:26)


    Great post. I was checking continuously this weblog and I'm inspired! Very useful info particularly the ultimate section :) I deal with such information a lot. I was looking for this certain info for a very lengthy time. Thanks and best of luck.

  • #6

    Erminia Correia (martedì, 07 febbraio 2017 15:23)


    I'm really loving the theme/design of your weblog. Do you ever run into any internet browser compatibility problems? A small number of my blog visitors have complained about my site not operating correctly in Explorer but looks great in Opera. Do you have any advice to help fix this issue?

  • #7

    Clint Isaac (mercoledì, 08 febbraio 2017 22:56)


    wonderful post, very informative. I ponder why the other experts of this sector don't realize this. You must continue your writing. I'm confident, you have a huge readers' base already!

  • #8

    Belle Wertz (giovedì, 09 febbraio 2017 14:39)


    Currently it looks like Drupal is the preferred blogging platform out there right now. (from what I've read) Is that what you're using on your blog?

  • #9

    Elly Galicia (giovedì, 09 febbraio 2017 19:57)


    Awesome article.